RIEQUILIBRIO ENERGETICO DEI CHAKRA

aprirechakracoloricosasona

Il pranopratico tramite la sua l'energia vitale è capace di ripristinare squilibri energetici sia di origine emozionale che fisica. La pranoterapia cosa "cura" 

Oltre che per le sue azioni antidolorifiche e antinfiammatorie la pranopratica è ideale per il riequilibrio energetico dei chakra (aprire i chakra, risveglio di kundalini) e tecnica di rilassamento. Cos'è la pranoterapia. 

Il movimento dell'energia all’interno del nostro corpo può essere paragonato ad un flusso d’acqua attraverso dei canali.

Ogni azione, emozione, sentimento non espresso o bloccato genera uno squilibrio-blocco energetico. 
I canali principali sono 7 e sono chiamati CHAKRA (vortice di energia) e sono disposti verticalmente rispetto al corpo in nodi corrispondenti ad importanti centri nervosi e a ghiandole.

La pranoterapia si sta affermando su base scientifica, è stata infatti dimostrata l’influenza dei campi magnetici sul corpo umano e la loro interazione con i processi biochimici.

I massaggi olistici bioenergetici sono validi rimedi naturali per mal di schiena, dolori muscolari, sciatica, cervicale, stress... 

(il massaggio bioenergetico metodo Valerio Rimetti, non ha niente a che vedere con la bioenergetica intesa come tecnica di psicoterapia, ma indica l'utilizzo della bioenergia, ossia del prana (energia vitale), per aumentare e migliorare il rilassamento e potenziare l'effetto benefico del massaggio stesso.)